Palermo W. – Roma CF

Palermo W. 1 - 1 Roma CF
14 Nov 2021 - 14:30

La Roma calcio femminile deve accontentarsi di tornare dalla bella Sicilia con un solo punto conquistato col Palermo, ma il risultato di 1 a 1 è sostanzialmente giusto, con diversi legni colpiti da entrambe le squadre.

Le giallorosse hanno la prima occasione di andare in vantaggio già al decimo minuto di gara con  Manno che colpisce la traversa.

Al 16°, però, è il Palermo ad andare in vantaggio. L’azione parte da centrocampo con Coco che ruba un pallone, lo porta avanti e serve in area Lazzara che segna l’uno a zero.

Subito dopo un paio di azioni giallorosse vengono fermate per fuorigioco. Clamorosa quella al 27° orchestrata da Filippi e Manno sul filo del fuorigioco. Alla fine palla a Filippi, ma arbitro fischia.

Gara vivace.  Al 30° Coco per Dragotto brava di Cicco a parare.

Al 38° giallorosse di nuovo avanti, ma sprecano. Dopo due minuti, al 40°, sembrano vicine al pareggio, ma Pipitone compie un vero miracolo sul tiro di testa di Borg.

Purtroppo Borg si infortuna dopo uno scontro a centrocampo con Cusma ed è costretta ad uscire. Al suo posto entra Martina Peri.

L’ultimo pericolo del primo tempo è per la porta di Di Cicco brava a mandare in angolo un cross pericoloso di Dragotto per Coco in area.

La seconda frazione di gara si apre con una azione conclusa da Badawiya in braccio al portiere Pipitone.

Segue una buona chance per Dragotto.

Rispondono le giallorosse con Manno, chiusa però dalla difesa palermitana.

Al 61° arriva il meritato pareggio giallorosso. Sugli sviluppi dell’ennesimo calcio d’angolo Filippi di testa batte Pipitone. 1 a 1.

Le occasioni a questo punto si susseguono. Entrambe le squadre inseguono l’intera posta.

63° punizione di Polverino, Manno, Badawiya per Filippi … fuori.

64° Fallo laterale, Bevilacqua scambia con Badawiya, palla in area… ci arriva Pipitone. Subito dopo ancora Roma avanti, Filippi fermata per fallo.

Al 67° intervento prodigioso di Pipitone che manda in angolo un tiro di Badawiya. Solo la bravura del portiere nega il raddoppio alle giallorosse.  Dopo due minuti palla mandata sopra la traversa da Manno dalla distanza.

Ancora occasione giallorossa con Filippi che prova a servire Manno. Pipitone arriva prima sulla palla.

Si arriva ai minuti finali e il Palermo si fa pericolosissimo colpendo due legni.

Le due squadre non riescono a superarsi e il fischio finale dell’arbitro sancisce il risultato di parità.

Ora le giallorosse sono attese dalla difficilissima prova di Coppa Italia contro la corazzata Juventus.

M. Quintarelli, Resp. Comunicazione Roma calcio femminile

ROMA CALCIO FEMMINILE: Di Cicco, Novelli, Bevilacqua, Salm, Badawiya, Borg (45° Peri), Polverino, Di Fazio, Filippi, Silvi, Manno. A disp.  Casaroli, Orlando, Farnesi, Peri, Chahid, Conti, Del Rosso. All. Cafaro

PALERMO FEMMINILE: Pipitone, Cusma Piccione, Zito, Dragotto, Viscuso, Minciullo, Collova, Licari, Lazzara, Coco. A disp. Sorce, Piro, Intravaia, Tarantino, Talluto, Impellitteri, Ribellino, Figuccia. All. Licciardi