Primavera. Sconfitta onorevole con la Pink Bari

Bella prestazione per la squadra Primavera della Roma calcio femminile di mister Capone. A Bari non era facile, ma la squadra ha lottato su ogni pallone e alla fine, pur perdendo, ha dimostrato di avere ampi margini di crescita.

Primo tempo giocato alla grande da tutta la squadra che inizia subito ckn una traversa colpita da Sumabong. Squadra compatta che esce bene in pressione chiudendo il Bari nella propria metà campo. Un paio di calcio d’angolo per il Bari, ma solo una volta Trezza è impegnata in una parata degna di nota per togliere la palla sotto la traversa.

Nel secondo tempo partita più aperta con le squadre un po’ più lunghe. Anche in questa fase le giallorosse interpretano bene la gara e dopo un’ azione con Brandizzi, che calcia però troppo debole, riescono a passare in vantaggio grazie ad un goal di Peri su rigore.

Subito dopo le giallorosse hanno anche la possibilità del 2-0 con Boldorini che tira sul portiere.

Succede un po’ di tutto. Le ragazze giallorosse lottano, ma nel calcio vale la regola non scritta del goal mangiato, goal subito ed ecco che il Bari pareggia con un tiro a pallonetto dai 30 metri. Molte occasioni per passare in vantaggio, ma succede invece quello che spesso accade e nel miglior momento per la Roma C.F. il Bari passa in vantaggio per delle disattenzioni difensive.  Il forcing finale con belle azioni di Boldorini e Machella non basta, anzi arriva la beffa del terzo goal siglato dal n. 10 del Bari.

Mister Capone a fine gara è soddisfatto della prestazione delle  sue ragazze, ma dichiara:” Risultato bugiardo che ci lascia però la consapevolezza che possiamo e dobbiamo credere fino in fondo nelle nostre capacità.”

Roma C.F

Trezza, Sumabong, Baci, Peri, Di Salvo, Conti, Felici, Tonnicchi, Brandizzi, Boldorini, Palombi.

A disp.: Cristofori, Machella, Riccheo e Faller.

Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.romacalciofemminile.it/home/blog/wp-content/plugins/kebo-twitter-feed/inc/get_tweets.php on line 257