Cinquina al Latina. Roma allunga sulla seconda.

Un ingresso in campo speciale per Roma – Latina di domenica scorsa,  bambine della scuola calcio insieme alla prima squadra e palloncini in volo in ricordo di Massimo, papà di una piccola giocatrice giallorossa e affezionato tifoso venuto a mancare pochi giorni prima. A lui la squadra dedicherà la vittoria a fine gara.

Dopo un breve periodo di appannamento, malgrado le tante assenze che costringono mister Piras a schierare continuamente formazioni differenti, la Roma riprende a giocare come sa e ne fa le spese il pur forte Latina (terza forza del campionato) che alla fine uscirà dal campo dopo aver raccolto cinque palloni in rete.

Grande protagonista della partita l’attaccante Noemi Visentin con un poker che ha deliziato i numerosi spettatori presenti sugli spalti. Ma tutta la squadra ha giocato bene supportando gli attaccanti e facendo buona guardia in difesa.

Fino al quarantesimo del primo tempo la Roma crea tanto, ma il goal non arriva. Poi al 40′ grande scatto da metà campo di Visentin che dribbla difensori e portiere e deposita la palla in rete. Da quel momento la gara diventa a senso unico.

Al rientro in campo la Roma riprende subito a spingere ed al 55′ arriva il raddoppio di Visentin pronta ad intercettare la respinta del portiere al tiro di Cacchioni.

Dopo neanche un minuto, Conte lancia ancora Visentin che con uno splendido pallonetto scavalca il portiere avversario e sigla il tris. Al 67′ ancora Visentin segna il 4 a 0 raccogliendo un preciso assist di Proietti che poco dopo segna il 5 a 0 con una spettacolare spaccata in area.

La Roma allenta la morsa ed al 72′ il Latina si procura un calcio di rigore, ma il portiere giallorosso Valentina Casaroli vuole tenere immacolata la porta e si supera volando tra i pali neutralizzando il tiro della Williams.

Il Latina capisce che contro questa Roma può poco e così si arriva al fischio finale. La Roma (con 13 vittorie su 14 gare, 54 reti segnate e solo 6 subite) si conferma prima in classifica con 39 punti e allunga sulla Lazio Women seconda a 32 che non va oltre il pareggio con il Grifone Gialloverde.

Ecco i commenti di mister Piras: “Visti gli infortuni che hanno falcidiato la rosa la soddisfazione è doppia per la prestazione quasi impeccabile. Oggi ho rivisto una squadra determinata, concentrata che ha saputo soffrire rispondendo colpo su colpo ad un ottimo Latina. Se dovessi scegliere una migliore in campo direi speedy Visentin, ma brava chi l’ha imbeccata con lanci e passaggi filtranti. Oggi brava la squadra .”

Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.romacalciofemminile.it/home/blog/wp-content/plugins/kebo-twitter-feed/inc/get_tweets.php on line 257